Il mio contatto
Seleziona luogo

Dopo aver selezionato il codice postale e la categoria di prodotto, vi indicheremo immediatamente la persona di riferimento per la vostra zona.

Classificazione dei cavi chainflex®

Per facilitare la scelta del cavo più indicato per la vostra applicazione abbiamo classificato tutti i tipi di chainflex® secondo i criteri "requisiti di base, lunghezza della corsa, resistenza agli oli e torsione". Maggiori sono i numeri, migliore è il cavo.
 
Esempio: State cercando un cavo idoneo per applicazioni con sollecitazione meccanica estrema. Per applicazioni non supportate e a scorrimento la corsa non deve superare i 100 m. Inoltre, il cavo è stato progettato per soddisfare i requisiti di resistenza agli oli, in conformità a DIN EN 50363-10-2. Il cavo non è progettato appositamente per applicazioni torsionali.
 
Scegliete la classificazione dalla panoramica:
 
Requisiti di base: 6 Lunghezza della corsa: 5 Resistenza agli oli: 3 Torsione: 1
Si ottiene la classificazione del cavo – in questo caso "Classe 6.5.3.1", riportata in ogni pagina del prodotto.

Requisiti di base Lunghezza della corsa Resistenza agli oli Torsione
da 1 a 7 da 1 a 6 da 1 a 4 da 1 a 4
Requisiti di base minimi 1 2 3 4 5 6 7 massimi
Lunghezza della corsa non supportata 1 2 3 4 5 6 400 m +
Resistenza agli oli nessuna 1 2 3 4 massimi
Torsione nessuna 1 2 3 ±180°

La classificazione chainflex® si compone di 4 elementi:

Requisiti di base  
Resistenza alle sollecitazioni (R e V)
da 1 a 7

1: Cavi flessibili
2: Cavi altamente flessibili
3: Cavi adatti per catene senza struttura speciale (ad es. conduttori avvolti in strati) per applicazione in catene portacavi.
4: Cavi con struttura speciale per movimento continuo in catene portacavi, carico medio, raggi da 7,5 x d, velocità fino a 3 m/s
5: Cavi per movimento continuo in catene portacavi, carico elevato, raggi da 6,8 x d, velocità fino a 10 m/s
6: Cavi per movimento continuo in catene portacavi, carico massimo, raggi da 5 x d, velocità fino a 10 m/s
7: Cavi per movimento continuo in catene portacavi, carico massimo per raggi minimi, applicazioni all'interno e all'esterno, raggi da 4 x d, velocità fino a 10 m/s e oltre

Lunghezza della corsa  
Corsa
da 1 a 6

1: Non supportata
2: Corsa fino a 10 m
3: Corsa fino a 20 m
4: Corsa fino a 50 m
5: Corsa fino a 100 m
6: Corsa fino a 400 m e oltre

1: Nessuna resistenza agli oli<br> 2: Resistente agli oli (in base a DIN EN 50363-4-1)<br> 3: Resistente agli oli (in base a DIN EN 50363-10-2)<br> 4: Resistente agli oli (in base a DIN EN 60811-2-1), resistente agli oli organici (in base a VDMA 24568)  
Resistenza agli oli
da 1 fino a 4

1: Nessuna resistenza agli oli
2: Resistente agli oli (in base a DIN EN 50363-4-1)
3: Resistente agli oli (in base a DIN EN 50363-10-2)
4: Resistente agli oli (in base a DIN EN 60811-2-1), resistente agli oli organici (in base a VDMA 24568 con Plantocut 8 S-MB testato da DEA)

Torsione  
Torsione
da 1 a 3

1: Nessuna torsione
2: ± 90°, per cavo lungo 1 m
3: ± 180°, per cavo lungo 1 m

In teoria, sono possibili le seguenti classificazioni: minima "Classe 1.1.1.1", massima "Classe 7.6.4.3"

Che cos’è la "classificazione" chainflex®

Da oltre 25 anni igus® fornisce cavi per il movimento continuo nelle catene portacavi – i cavi chainflex®, che sono ottimi per un semplice motivo:
il funzionamento affidabile.
Per raggiungere questo obiettivo, tutti i cavi chainflex® in tutte le applicazioni con catena portacavi devono far fronte a requisiti impegnativi, ad es. raggi di curvatura minimi, numero elevato di cicli, spazi d'installazione compatti, un'ampia gamma di influssi chimici e parametri dinamici.
igus® esegue test per la qualifica di cavi base in conformità agli standard igus® nel suo centro tecnico e nel laboratorio di prova. Questi standard di qualifica chainflex® includono serie di test che successivamente comportano l'assegnazione alla rispettiva "classe" igus®.

1. chainflex® test per i "Materiali"

Tutti i materiali che verranno impiegati per la produzione di cavi chainflex® devono superare una serie di test di durata in catena portacavi nonché test specifici (quali test sulla curvatura, abrasione, resistenza agli agenti chimici, resistenza alla fiamma, etc.) Tutti i test, che possono anche durare fino a 3 anni, sono sempre basati sul movimento in e con catene portacavi anche di diverso materiale e includono:

Test in movimento continuoin catena portacavi a temperatura ambiente con corse lunghe e in auto portanza

Test in movimento continuoin catena portacavi a basse temperature e con corse di 8 m (temperature fino a -40°C a seconda del rivestimento del cavo usato)

Test in movimento continuon catena portacavi in presenza di diversi agenti chimici e con una corsa di circa 0,5 m

Test sull’abrasioneTest sull’abrasione in combinazione con diversi materiali per catene portacavi

3. chainflex® test per le "Certificazioni"

Questa serie di test di basa sugli standard specificati dalle autorità certificatrici e sono effettuati secondo le loro specifiche.

Laboratorio di prova

igus® ha recentemente ingrandito portandolo a 1030 metri quadri, il proprio laboratorio per sistemi per catene portacavi e cavi a Colonia. Possono così essere testati prodotti standard oppure catene e cavi specifici per un cliente su oltre 70 banchi prova.

 

2. chainflex® test per il "Design"

Questa serie di test, che durano da 1 a 3 anni a seconda dell’obiettivo (per esempio il numero di cicli), sono sempre basati sul movimento in e con catene portacavi e includono:

Test in movimento continuoQuesta serie di test, che durano da 1 a 3 anni a seconda dell’obiettivo (per esempio il numero di cicli), sono sempre basati sul movimento in e con catene portacavi e includono:

Test in movimento continuo in catena portacavi con temperature che variano da -40°C a+60°C – a seconda del design e del rivestimento del cavo – con corse lunghe e raggi di curvature più piccoli di quelli che verranno successivamente indicati nel catalogo

Test di torsione in movimento continuocon catena triflex®, l’angolo di torsione è di ±180 °/m con cavi specifici per la torsione e 1m di catena portacavi

Test di torsione in movimento continuocon catena triflex® con movimenti programmati su un robot a 6 assi

4. chainflex® test per l’"Ottimizzazione della produzione"

Dopo diversi anni dedicati alla qualificazione della progettazione e del design, i processi produttivi sono qualificati e definiti fino al livello macchina per garantire una tolleranza di produzione minima. La campionatura dei cavi durante la produzione è ovviamente sistematica e continua e vengono eseguite prove sui lotti. Le prove sui lotti eseguite da igus® implicano:

registrazione e revisione dei parametri di produzione in relazione ai cavi chainflex®.

Esecuzione di test di durata in catena portacavi nonché test sulla curvatura.


Per semplificare la scelta fra circa 1.000 catene portacavi mobili, igus® ha introdotto un nuovo sistema di selezione della "Classe" e di qualifica dei cavi sulla base di queste serie di prove.
Sulla base di questa "Classificazione" è possibile scegliere rapidamente un cavo per applicazioni specifiche. La 'Classe' descrive le sollecitazioni previste, la corsa e la resistenza agli oli/alle sostanze richiesta.