Il mio contatto
Seleziona luogo

Dopo aver selezionato il codice postale e la categoria di prodotto, vi indicheremo immediatamente la persona di riferimento per la vostra zona.

Esempio 1: Collaudato, collaudato, collaudato! ! Struttura del servocavo

Struttura del servocavo  

L'obiettivo della prova è determinare i vantaggi del rivestimento interno più costoso in servocavi schermati rispetto al meno costoso nastro in garza con riempimenti. In caso si cavi schermati flessibili, la schermatura è solitamente separata dalla struttura composta dei conduttori. Da un lato questo viene fatto per ottenere una forma dell'intreccio più rotonda, mentre dall'altro la frizione della guaina isolante del conduttore sulla struttura della schermatura cordata viene evitata grazie alla separazione trai conduttori e la schermatura. Questo si ottiene con un rivestimento interno o con un nastro di garza che viene arrotolato intorno alla struttura composita del conduttore. Il rivestimento interno è più sofisticato e quindi la sua produzione è più costosa. Seguendo il processo di torsione, la struttura composita del conduttore deve scorrere attraverso l'estrusore in cui viene poi inserito il rivestimento interno. Contrariamente a questo metodo, il nastro di garza può essere inserito tra il punto di torsione e il dispositivo di avvolgimento durante il processo di torsione e quindi non è necessaria alcuna operazione specifica.

Campione B con nastro di garza e riempimento in produzione sperimentale 4x10+(2x1,0) C

 

Campione A con rivestimento interno igus® chainflex® CF27.100.10.02.01.D

 

Confronto tra la soluzione igus® con rivestimento interno a riempimento totale e la versione con nastri di garza con riempimenti

Qui i servocavi sono cavi di collegamento motore molto flessivi con una schermatura completa in rame e una coppia di conduttori di controllo schermate integrate. Questo tipo di cavo è stato scelto perché qui siamo di fronte al caso problematico di un intreccio dalla forma non rotonda a causa delle diverse sezioni del conduttore che è un fattore significativo e perchè le diverse risposte alla flessione dei metodi di produzione sono così enfatizzate.

Campione A: CF27.100.10.02.01.D (4x10 mm2 + (2x1,0 mm2) di igus® GmbH

Campione B: sperimentale (4x10 mm2 + (2x1,0 mm2)

Entrambi i cavi sono forniti con sezioni nominali e isolanti identici. Il cavo A è dotato di rivestimento interno e il cavo B di un nastro di garza e di riempimenti.
La produzione sperimentale (campione B) mostra già la formazione di un effetto cavatappi dopo 145.000 doppie corse. Nel caso di un cavo, il cosiddetto cavatappi indica una deformazione a forma di onda come quella che si può vedere nella figura seguente sul campione B.

 
Numero di doppie piegature  

Richiesta

Nonostante il fattore di flessione estremamente ridotto pari a 4,76, nel campione A non si rilevano segni di usura (CF27.100.10.02.01.D) neanche dopo 5 milioni di doppie corse. D'altro canto il campione B con i suoi riempimenti e nastri di garza soccombe alla formazione di cavatappi già dopo 145.000 doppie corse. Di conseguenza il risultato giustifica la spesa extra del cavo con rivestimento interno a riempimento totale.

Campione A: CF27.100.10.02.01.D

 

Campione B: produzione sperimentale

 
Altre informazioni